“Quanto vuoi per tutti e tre?”

“Quanto vuoi per tutti e tre?”
Le prime due avevano detto di no, direttamente, abituate ai puttan-tour senza scopo dei ragazzotti che arrivano, tirano giù il finestrino, fanno qualche domanda, insultano e scappano, sghignazzando impauriti dalle loro stesse voglie. La maggior parte dei frequentatori della zona industriale la notte lo fa per curiosità, voyeurismo, e probabilmente, per la speranza inconscia che qualche volta la paura passi e si riesca a caricarla in macchina, la prostituta… leggi tutto

Incendio alla fabbrica del Termaflon

di Loredana Lollo.

Un incendio è scoppiato stanotte alla Forex di Brescia, in Zona Industriale Lingua d’Oro. A dare l’allarme, un metronotte che passava di lì durante i suoi giri, lo stesso che seguiva la sicurezza della Forex fino a cinque giorni fa, prima che la sua agenzia gli comunicasse che l’azienda stessa aveva deciso di recedere il contratto e rinunciare al servizio di sorveglianza. Risulta naturale adesso giudicare sospetta questa decisione, soprattutto alla luce degli ultimi eventi che hanno coinvolto la Forex: un grave incidente sul lavoro, le voci di fallimento, le indagini della polizia sull’uso di un materiale altamente nocivo quale il Termaflon, le accuse da parte di alcuni dipendenti nei confronti dei titolari di voler chiudere l’azienda… leggi tutto

Due uomini a bordo


Due uomini a bordo di un auto si aggirano lentamente all’interno di una Zona Industriale all’estrema periferia di Brescia. La zona è molto grande e la segnaletica del tutto inadeguata. I cartelli riportano ancora le indicazioni delle strade che si percorrevano prima dell’arrivo della tangenziale. Non è mai stata aggiornata, da allora.
Uno dei due uomini, il passeggero, sta parlando quasi ininterrottamente da quando è salito a bordo. L’altro appare piuttosto distratto. Le poche volte che interviene, lo fa solo per chiedere spiegazioni riguardo alla visita che devono fare, ma non ottiene risposta…
leggi tutto