[Oggi ma poteva anche essere ieri]

[Oggi ma poteva anche essere ieri per quel che ne so o domani o un altro luogo se non proprio un’altra persona ma nemmeno una persona un animale una pianta proprio così una pianta un vegetale ecco quello che mi sembra di essere oggi mi sembra di essere un vegetale.]
“Maicol, guarda chi è venuto a trovarti! Il tuo titolare, il signor Alcide!”
La signora Pedrabissi ha persino perso la diffidenza iniziale nei confronti dell’uomo che, come Mangiafuoco, aveva rapito il suo piccolo Pinocchio per portarlo, se non proprio nel paese dei balocchi, di sicuro lontano dalla scuola… leggi tutto

Nel bar c’è soltanto il proprietario

Nel bar c’è soltanto il proprietario di nome Gerry ed un signore cinquantenne abbronzato e di bell’aspetto. Scarpe a punta, orologio d’oro, camicia sbottonata, catenina, tutto dell’uomo dichiara il suo essere un industrialotto della bassa bresciana. Sta bevendo un Franciacorta millesimato da 7 euro quando entra un giovane piuttosto alto con ancora il casco in testa. Il giovane indossa jeans e giubbotto di pelle.
“Possiamo fare due chiacchiere in privato?”, dice il giovane togliendosi il casco all’industrialotto cinquantenne. Sembrava sapere che l’avrebbe trovato lì e gli ha rivolto la parola con un accento forzatamente calabrese, come di chi ha iniziato a parlare quella lingua in età già adulta e certi suoni, certe vocali aspirate non gli riescono ancora naturali… leggi tutto