Giuseppina pensa di avere un figlio bello

Giuseppina pensa di avere un figlio bello, ma un po’ bambo. Nel dialetto bresciano, bambo non abbrevia bamboccione, ma significa rimbambito. Sempre meglio che brutto e intelligente, pensa Giuseppina di nascosto. Non lo ammetterebbe mai, ma preferirebbe persino avere un figlio brutto e stupido. L’intelligenza senza la bellezza è la peggior disgrazia, pensa Giuseppina mentre cerca di stirare una camicia tutta plissettata di raso nero. Non è la sua camicia migliore, ma se la rovina le scoccia parecchio…leggi tutto