[Lei non voleva]

La signora Pedrabissi oggi fa il suo ingresso in ospedale alle ore 11 del mattino. Di solito arriva molto prima, intorno alle 9. [A quest’ora, chissà quante cose ha già pensato, il mio Maicol] rimugina a sua volta la signora Pedrabissi che è davvero convinta che suo figlio sia in grado di pensare in quello stato, ma che lo faccia solo nelle ore diurne, quelle di veglia. Benché in coma, Maicol di notte dorme, come fanno tutti, nella ingenua credenza di sua madre… leggi tutto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...