Il potere è sempre mafioso, sempre fascista, sempre razzista

Il potere è sempre mafioso, sempre fascista, sempre razzista.
Sempre mafioso, perché considera le persone come oggetti di cui si può detenere la proprietà e conosce solo un sistema per relazionarsi agli altri, oltre al ricatto e alla coercizione, cioè quello clientelare.
“Ciao Marco, un pacchetto di Camel…”
Maicol è entrato nella tabaccheria del quartiere, un negozietto minuscolo di proprietà di una vecchia signora timorata di dio, ma gestito dal giovane Marco Tommasoni, soggetto difficile espulso da tutte le scuole frequentate… leggi tutto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...